Prezzi chiavi in mano! Pensiamo a tutto noi, scopri come lavoriamo!

Invia richiesta Telefono+390247952200

I fiori di Bruxelles

La città di Bruxelles è considerata di fatto la capitale dell’unione europea in quanto al suo interno hanno sede importanti istituzioni come la commissione europea, il consiglio europeo e in ultima analisi anche il parlamento europeo. Tutta la città è suddivisa in 19 comuni, tra cui ovviamente è presente anche il bellissimo centro storico, ogni anno meta di turisti e viaggiatori d’ogni parte del mondo. Di cose da vedere ce ne sono tante; Bruxelles è infatti una città ricca di percorsi artistici e culturali, al tempo stesso caratterizzata da una facciata di architettura moderna e ancora incredibilmente influenzata da antiche tradizioni del Belgio. Un luogo in cui passato e presente convivono in maniera armoniosa.



Il periodo migliore per visitare Bruxelles è durante la primavera. In concomitanza con un clima più temperato e buone temperature che permettono di visitare agevolmente il centro storico e dintorni, al termine della stagione invernale Bruxelles ospita una delle mostre più pittoresche che è possibile visitare; una mostra che però non ha al centro i quadri bensì i fiori. La mostra in questione si chiama Floralia ed è da una parte esposizione e dall’altra mercato di fiori. Una manifestazione che si svolge nei giardini e nelle serre del castello di Groot-Bijgaarden. In questo particolare periodo dell’anno, il parco si riempie di colori ea ll’interno dei giardini si trovano infatti un gran numero di tulipani, giacinti, narcisi piantati a mano, per un effetto finale di grande impatto visivo. La mostra ha la durata di un mese e all’interno del parco c’è la possibilità di ammirare più di 500 varietà di piante diverse.



Sempre a proposito di fiori, vicino a Bruxelles ci sono un gran numero di attrazioni in cui la bellezza floreale è la vera protagonista. Per esempio a soli 20 km dalla capitale del Belgio, si trova la pittoresca città di Halle. Durante il periodo primaverile, nella foresta della cittadina, sbocciano milioni e milioni di campanule per un effetto ottico in cui l’intero tappeto della foresta sembra magicamente dipinto di blu, per uno spettacolo davvero incredibile, soprattutto con i colori dell’alba o del tramonto. Volendo restare in città invece, Bruxelles è una città ricca di parchi urbani ognuno con la sua peculiarità, in grado di accogliere il visitatore in un oasi di relax e cornice naturale. Per esempio nel quartiere europeo è impossibile non incappare nel parco del cinquantenario; in altre zone della città si estendono invece il parco Leopoldo o ancora il parco di Laeke. Non c’è niente di meglio che affrontare la primavera a Bruxelles che stando all’aperto.



Un po’ più distante da Bruxelles è invece il Comune di Hasselt, che merita una visita, sempre restando in tema di fiori e bellezze naturali. All’interno della cittadina infatti si estende il più grande giardino giapponese di tutta l’Europa; un luogo unico che invoglia a passeggiate e alla contemplazione nel silenzio totale, tra la fioritura dei ciliegi e i ponti di legno che attraversano i corsi d’acqua. Un luogo che sembra uscito direttamente dal sol levante.

Argomenti

BRUXELLES
scopri i nostri appartamenti

Argomenti