Prezzi chiavi in mano! Pensiamo a tutto noi, scopri come lavoriamo!

Invia richiesta Telefono+390247952200

Le dieci migliori fiorentine di Firenze

Quando si parla di fiorentine, è bene non confondersi. Già solo dal punto di vista prettamente linguistico, la parola “fiorentina” ce la mette tutta per trarre in inganno. Può riferirsi a:

Oggi, però, non parleremo di calcio e nemmeno di gradevoli fanciulle. L’articolo si concentra sui dieci migliori ristoranti di Firenze in cui andare a colpo sicuro per mangiare un’ottima fiorentina, la parte più nobile del manzo, servita con il caratteristico manico a “T”, con il filetto ancora attaccato al costato, pesante un chilo e alto almeno 4 centimetri.



Buca Mario

Direttamente nel cuore di Firenze, un’antica osteria aperta fin dal 1886, vero e proprio luogo del cuore di tutti i fiorentini, che vi si recano da anni a mangiare un’ottima fiorentina. Il ristorante si trova a tutti gli effetti in una cosiddetta “buca” ovvero le vecchie cantine tipicamente situate sotto palazzi storici di grande pregio. Da Buca Mario, oltre alla fiorentina, cotta alla perfezione, si trovano piatti tipici della cucina toscana e una cantina dei vini di tutto rispetto.

Il Latini

A due passi dall’Arno, all’ombra di piazza della Repubblica, si trova il ristorante Latini, che offre ai visitatori una delle fiorentine più buone (e più costose) della città. Sul menu trovano spazio anche piatti tradizionali della cucina “povera” fiorentina, tra cui la ribollita. Storica anche la fiaschetteria, che non fu purtroppo risparmiata dalla grande alluvione. La storia racconta che, nonostante i danni, il ristorante continuò a servire da mangiare ai fiorentini, in mezzo alle strade coperte di fango.

Trattoria Mario

Situata in zona mercato centrale, la famosissima trattoria Mario è un piccolo posto in centro città dove si respira l’aria di autentica trattoria fiorentina. Il ristorante è ricavato dalle vecchie stalle dell’attuale Palazzo Alessandri, un tempo noto ai cittadini di Firenze come Palazzo Gattamelata, la cui edificazione porta la data del 1536. Il luogo si trasforma in una vera e propria trattoria nel 1957 e diviene subito famoso per la qualità delle sue zuppe di magro, pappe al pomodoro e ovviamente le fiorentine.



Buca Lapi

Altro giro, altra buca. Aperto sin dal 1808, la trattoria di piatti tipici toscani Buca Lapi presenta innanzitutto una cucina a vista. Al suo interno si intrecciano i sapori della tradizione con le porzioni abbondanti, in perfetto accordo con lo stile fiorentino. Nelle cantine di Palazzo Antinori, nel crocevia cittadino di via de’ Tornabuoni, Buca Lapi è uno dei posti a cui andare a occhi chiusi, per rimanere a bocca aperta… e pancia piena!

I’Brindellone

Se decidiamo di spostarci in Oltrarno, c’è la trattoria de l’Brindellone ad accoglierci a braccia aperte in borgo san frediano. Chi ci è stato parla di ottimo rapporto qualità prezzo, per un ristorante famoso in tutta Firenze per la qualità delle sue fiorentine cotte alla perfezione e l’ambiente familiare, che crea un clima di piacevole rilassatezza in cui degustare i piatti tradizionali della cucina “povera” toscana.

Sergio Gozzi

Direttamente in piazza san Lorenzo si trova questo piccolo e caratteristico ristorante, raffinato e in grado di attirare una clientela eterogenea. La particolarità del Gozzi sta nel fatto che questo ristorante è aperto solamente a pranzo e, oltre alla celebre fiorentina, propone anche una pappa al pomodoro degna di questo nome. Chiude il giro delle presentazioni un’attenzione ai vini che può fare la felicità del cliente più esigente.


photo by Number55

Perseus

Un ristorante dal nome esotico, ma dalla salda conoscenza delle ricette tradizionali. Lo conoscono tutti i fiorentini, che da decenni ci vanno a mangiare, e la notizia della sua inimitabile carne si è diffusa anche all’estero, tanto che sono molti i turisti stranieri che è possibile vedere seduti ai tavoli. La trattoria si trova in Piazza della Libertà e propone anche un interessante menù dei dolci, per soddisfare tutta la vostra curiosità.

Da Burde

Un altro pezzo di storia, in cui gustare una fiorentina al sangue, di carne pregiata e provenienza francese, proprio come vuole la tradizione. Aperto fin dai primi del novecento, il ristorante è attualmente gestito dalle esperte mani di due fratelli che sono riusciti a traghettare la sua cucina fino ai giorni nostri. Ampia selezione di vini, un occhio per le altre specialità come il bollito, fanno di questo ristorante un piccolo gioiello.



La chianineria - Trattoria dell’Oste

Uno dei “nuovi” arrivati è la trattoria dell’Oste, che serve solo carne chianina di qualità IGP e subito si è fatta notare dai clienti fiorentini, che l’hanno subito presa come punto di riferimento per le cene gustose che animano le serate in città. Si segnalano prezzi nella media e un livello di qualità alto, che risiede soprattutto nella scelta oculata che viene fatta in merito alle materie prime e costituisce la forza di questa “chianineria”.

Cammillo

Chiude il giro delle dieci migliori fiorentine di Firenze il ristorante Cammillo, situato in borgo San Jacopo. Anche in questo caso, abbiamo una trattoria che celebra il passato glorioso e ancora oggi cucina una fiorentina di altissimo livello, cotta alla brace come vuole la tradizione. Un posto dall’ambiente familiare, che vi farà sentire a casa e vi consegnerà una cena dai sapori casalinghi, che non scorderete facilmente.
Firenze
scopri i nostri appartamenti

Argomenti