Prezzi chiavi in mano! Pensiamo a tutto noi, scopri come lavoriamo!

Invia richiesta Telefono+390247952200

Natale a Venezia

Tra tutte le città in cui si può decidere di passare le festività di Natale 2019, ce n’è una a cui sicuramente non avevate pensato prima. Di solito durante la stagione invernale, i gruppi di amici o le famiglie che si spostano per festeggiare altrove le due ultime festività dell’anno in corso, scelgono mete di montagna per non rinunciare alla possibilità di fare qualche bella sciatta sulle piste innevate oppure, in senso contrario e ostinato, abbandonano il freddo che si respira in giro per metà Europa, dirette verso luoghi più caldi, in cui respirare un’estate anticipata, anche solo per la durata di una settimana.



La città di cui stiamo parlando e Venezia. Una delle città più belle del mondo, ma anche una delle più misterioso, dotata di una atmosfera che non comprende rivali in fatto di bellezza e colpo d’occhio. Pensare di festeggiare il Natale su una laguna come quella veneziana è una scelta sicuramente diversa dal solito che ci permette di organizzare al tempo stesso tutta una serie di gite fuori percorso nei dintorni della città. Tra i giardini della biennale, le passeggiate attorno all’arsenale, la gita in barca verso Murano e Burano, una tap sulla Giudecca… Cioè quanto di più possiate desiderare per trascorrere un Natale all’insegna dello stupore.



Per tutta la stagione natalizia, nella città lagunare sono attesi numerosi festeggiamenti, che illumineranno la città di vita e di gioia. A seconda dei primi comunicati rilasciati dall’amministrazione comunale, sappiamo infatti le piazze principali saranno tempestate di concerti, musica, mercatini e banchetti per le degustazioni. Una vera e propria festa della rinascita, che coinvolge la città di Venezia messa a dura prova dall’ultima acqua alta, che ha superato i 187 centimetri, portando scompiglio nei sestieri.



Durante il natale saranno illuminate tutte le calli del centro storico della città, per uno spettacolo da lasciare in visibilio anche il turista più navigato. Presso Campo San Polo sarà presente una vera e propria pista di pattinaggio su ghiaccio, che saprà fare la felicità di grandi e piccini. Per quando riguarda invece gli spettacoli di Natale, in quello che è a tutti gli effetti un calendario dell’avvento, piazza San Marco vedrà la presenza di numerosi concerti. A cominciare dal 7 dicembre, alla vigilia della festa dell’immacolata, proseguendo per l’8 dicembre stesso, in cui si terrà il Gran Concerto nella Basilica dei Santi Giovanni e Paolo. Sempre durante la festa dell’immacolata, sul corso del Canal Grande andrà in scena uno spettacolare corteo acqueo in cui verranno presentate, a filo d’acqua, le figure più note della natività, a bordo di imbarcazioni tipiche della città di Venezia.



Per quanto riguarda i mercatini, a Natale a Venezia c’è soltanto l’imbarazzo della scelta. Una volta in città, ci basterà andare a Campo San Felice o a Campo dei Santi Apostoli per gettare lo sguardo su pezzi unici di artigianato, che possono essere utili per fare gli ultimi regali in tempo per la vigilia, Se poi siamo amanti degli alberi di Natale, ci farà piacere sapere che proprio in Piazza San Marco, al centro del cuore della città, si erge un gigantesco albero alto più di 14 metri e illuminato da migliaia di lampadine led. Un “semplice” albero che diventa un punto di ritrovo sulla via degli ultimi acquisti, un’esposizione natalizia che non ha nulla da invidiare ad altri alberi presenti sulle città della Terraferma, come Roma o Milano.

Tra un acquisto e l’altro, c’è anche la possibilità di degustare qualcosa di tipici in città, trovando al contempo riparo in qualche bel locale, per avere una tregua dal clima pungente che solitamente anima la stagione invernale nel nostro Bel Paese. Il dolce più conosciuto a Venezia durante le feste di Natale è la pinsa, un dolce di tradizione contadina, realizzato solitamente con pane raffermo e uvette, che viene oggi reinterpretato dai maggiori pasticceri della città in maniera da soddisfare vista e palato. In tema di pasticcerie, vale la pena di fare un salto dalla Pasticceria Dal Mais, che a Venezia è considerata la gioielleria dei colpi tipici veneziani, con una sezione dedicata ai prodotti di cioccolata da non perdere per nessun motivo.



È facile innamorarsi a Venezia, durante le vacanze di Natale. Pensate al Ponte di Rialto coperto di luminarie, alle lucine dai colori caldi che si riflettono sulle acque dei canali, alla musica che proviene dall’interno delle chiese e della basiliche che si trovano nel centro storico. Un’atmosfera unica che, come dicevamo in apertura dell’articolo, non ha rivali con altre città nel mondo. In Campo San Bartolomeo, sotto la statua di Carlo Goldoni, troviamo ad attenderci bancarelle e altri mercatini, in perfetta atmosfera natalizia, col vin brûlé che viene servito per combattere il freddo. Altre bancarelle di indubbio interesse si trovano in direzione di Strada Nova, che si estende per circa 2 km, tra prodotti tipici, caldarroste e oggetti di pregio realizzati a mano dagli artigiani della zona.



A proposito di artigianato, nell’ambito di una vacanza natalizia nella città di Venezia non può mancare una visita di mezza giornata alle piccole isole di Murano, Burano e Torcella. Murano, come forse saprete, è nota in tutto il mondo per la sua antica tecnica di lavorazione del vetro. Le sculture che producono gli artigiani della zona lasciano senza parole e, di primo acchito, sembrano sfidare le leggi fisiche. Torcella rappresenta invece il cuore spirituale di queste tre isole lagunari, data la presenza della Basilica di Santa Maria Assunta. Chiude il giro l’isoletta di Burano, nota invece a livello internazionale per la eccelsa produzione di merletti e per la presenza delle case colorate che impreziosiscono il panorama della piccola cittadina.



Come potere vedere, c’è tanto da fare e molto altro da a vedere nella città di Venezia durante le vacanze di Natale. Per una città che già in condizioni normali è considerata una delle più affascinanti al mondo, c’è solo da immaginarsi cosa possa significare vederla addobbata di lucine natalizie e invasa da una sana e contagioso atmosfera di festa. Se poi, a questo, aggiungiamo anche la possibilità di soggiornare in un appartamento in una zona tranquilla come Cannareggio, allora capiamo che il Natale a Venezia può rappresentare davvero una indimenticabile esperienza.

Argomenti

VENEZIA
scopri i nostri appartamenti

Argomenti