Prezzi chiavi in mano! Pensiamo a tutto noi, scopri come lavoriamo!

Invia richiesta Telefono+390247952200

Sciare a Gressoney

Con l’arrivo delle basse temperature in tutta Italia, c’è anche un risvolto positivo se guardiamo al rovescio della medaglia. Da una parte abbiamo le giornate che durano meno e il freddo che lentamente ci conduce all’inverno, dall’altra non possiamo che gioire dell’inizio della stagione sciistica sulle principali piste delle Alpi. Per tutti gli amanti di questo sport, la Valle d’Aosta e Gressoney rappresentano una delle mete più amate e gettonate.



Il motivo è presto spiegato: presso la Val d'Aosta, lungo il versante sud del Monte Rosa si estendono le piste del Monterosa Ski. Uno dei più importanti comprensori sciistici di tutta la penisola italiana. Tutto il comprensorio misura in totale 180 km di piste, quasi totalmente dotate di cannoni per l’innevamento. Vari sono anche i livelli di difficoltà, compiste adatte ai neofiti così come sono presenti percorsi più impegnativi per chi ha maggiore esperienza con gli sci o lo snowboard ai piedi.



Sono 51 le piste cosiddette rosse e infine 10 quelle nere. Impianti di risalita, invece, sono sparsi in 45 punti all’interno di tutto il comprensorio e partono dai 1200 m sul livello del mare per raggiungere, in alcuni casi, anche l’altezza di oltre 3000 m. Sono tanti anche i mezzi di risalita a disposizione degli utenti: troviamo infatti funicolari, funivie, ovvie, sciovie e varie seggiovie di diversa capienza. Riguardo al numero massimo degli sciatori presenti in loco, il comprensorio del Monterosa Ski possiede una capienza massima di 50.000 persone l’ora. La presenza di piste e impianti di risalita copre, in tal senso, le tre valli principali che costituiscono la base del comprensorio: la Val d’Ayas, con le sue linee morbide, la valle del Lys, dove e ancora presente l’omonimo ghiacciaio e la più selvaggia Valsesia, amata da tanti sciatori per la qualità dei suoi panorami.



Quale migliore idea, allora, che prenotare una vacanza presso Gressoney e che si trova a 1600 m di quota e mantiene ancora oggi un favoloso equilibrio tra centro turistico e antico villaggio, dove sono ancora visibili le tradizionali costruzioni Walser. Per chi invece è amante dello sci di fondo e preferisce un percorso in piano rispetto all’alta quota, Gressoney La Trinité è attraversata da una pista di fondo lunga 5 km, utilizzata anche per le gare di coppa Italia; senza contare un anello di fondo che si trova invece a 2000 m, raggiungibile con la funivia che arriva all’alpeggio di Sant’Anna.



Gressoney è una località unica, attraversata dal torrente lys e collegata attraverso gli impianti ai 3000 m del passo dei salati, che confina con il Piemonte e regala un panorama indimenticabile a tutti coloro che desiderano salire in alta quota, a un passo dal cielo. L’abitato di Gressoney Sant Jean, ospita invece la bellissima pista nera intitolata allo sciatore valdostano Leonardo David che negli anni 70 collezionò moltissimi successi dopo un fulminante esordio a soli 18 anni in coppa del mondo. Questo per ribadire che esistono poche altre località a due ore di macchina da Milano in cui è possibile confrontarsi con piste di altissima qualità e godersi tutto ciò che la montagna offre durante il periodo invernale, dallo sport ai pranzi lauti in rifugio, per finire con un bel bombardino prima di scendere a valle.
GRESSONEY
scopri i nostri appartamenti

Argomenti