Prezzi chiavi in mano! Pensiamo a tutto noi, scopri come lavoriamo!

Invia richiesta Telefono+390247952200

Weekend romantico a Firenze

Tra tutte le città d’arte che si trovano in Italia, Firenze conserva un posto speciale nel cuore di chi ci è passato. Merito della grande quantità di opere d’arte presente in città e nei musei dai nomi altisonanti (la Galleria degli Uffizi su tutti). Merito anche della nota bonarietà toscana, contagiosa e genuina al tempo stesso. Merito sicuramente degli scorci che si possono trovare nei vicoli della città, che fanno la gioia di chi è appassionato di fotografia.

Firenze è la città più adatta per progettare una fuga romantica nel fine settimana. Farlo durante la stagione autunnale, inoltre, aiuta a riprendere quella giusta leggerezza che serve per affrontare le sfide quotidiane.



Tenete presente anche che per il weekend del 12 e 13 Ottobre a Firenze sono previsti mercatini in città e dintorni. Un’ottima occasione per visitare la città con l’idea di fare shopping e visitare le bancarelle degli artigiani in esposizione. I mercatini in Piazza Ciompi si tengono ogni sabato, con modalità e proposte differenti. Solitamente il primo sabato del mese è dedicato ad artigiani quali intarsiatori, tessitori e artisti dell’argento.



Il secondo sabato del mese, invece, vede la presenza di Creative Factory, con laboratori creativi dedicati ai bambini e riuso di oggetti quotidiani. Il terzo e quarto sabato si chiudono rispettivamente con una rassegna di Fiori e Libri e un Mercatino delle Pulci dedicato a fumetti, vinili e oggetti vintage.

Terminata la visita ai mercatini e fatta incetta di oggetti “preziosi” (anche solo a livello nostalgico), arriva il momento di riprendere le vie principali della città e lasciarsi stupire dagli incantevoli panorami che solo la città di Firenze è in grado di regalare. Merita una vista la Cupola del Brunelleschi, che troneggia su tutta la città ed è in grado di fornire una vista spettacolare sul capoluogo toscano.



L’altro luogo in cui ammirare la città Firenze dall’alto si trova oltre il fiume, nel quartiere di Oltrarno. La collina di Bellosguardo, che già dal nome lascia intendere lo spettacolo, regala una grande emozione a tutti i visitatori soprattutto all’orario del tramonto, quando anche il fiume Arno si tinge di viola come le nuvole nel cielo.



Non sarebbe un vero weekend romantico senza una sosta nelle migliori osterie di Firenze. Quello che ci vuole, dopo un0intensa giornata per le strade della città, è una cenetta a lume di candela in alcuni dei ristoranti più apprezzati della città, dove assaggiare una fiorentina di quelle indimenticabili e sorseggiare dell’ottimo vino prodotto nei vigneti della campagna toscana.

Qui la scelta è ampia, a seconda dei gusti, della fascia di prezzo e della posizione. Si segnala, per chi non vuole badare a spese, il ristorante panoramico al sesto e ultimo piano del Westin Excelsior Hotel, che fornisce una vista a trecentosessanta gradi su tutta la città, illuminata come per magia dalle luci notturne. Un altro luogo estremamente scenografico è il Caffè dell’Oro sul lungarno degli Acciaiuoli, che permette di avere un tavolo proprio dinanzi al Ponte Vecchio, per lasciare senza parole noi e il nostro partner.



Per chi è amante della tradizione, è d’obbligo una vista alla Casalinga nel quartiere Santo Spirito, una vera e propria istituzione culinaria della città. Stesso discorso anche per Mario, a San Lorenzo, che non accetta prenotazioni ed è aperto solo a pranzo. Ma quando si parla di sapori e buon cibo, si parla del Re delle trattorie fiorentine.

Argomenti